ASSIOA

Associazione Italiana di Organizzazione Aziendale

ASSIOA WINTER SCHOOL – Edizione 2019

NARRATIVES IN ORGANIZATIONAL RESEARCH

Terza Edizione: 14 – 18 Gennaio 2019

Presentazione

L’analisi narrativa, negli ultimi decenni, si è affermata come uno dei principali approcci di indagine nelle metodologie di ricerca induttive, tanto da far parlare di una “svolta narrativa” nelle scienze umane e sociali. Le sue origini si rifanno al campo di studi letterario ed i primi impieghi di questo approccio si rinvengono negli studi antropologici ed etnografici. La sua attuale estensione abbraccia un arco disciplinare assai vasto, dalla psicologia alla medicina, dalla sociologia al diritto, dalle scienze dell’educazione alle scienze politiche, dall’economia al management e all’organizzazione. Tuttavia, proprio la trasversalità dell’approccio narrativo e la sua contaminazione a livello multidisciplinare rendono piuttosto difficile definire in modo netto i suoi confini e dare conto della molteplicità di caratterizzazioni che l’approccio in esame, le tecniche ad esso collegate e gli strumenti impiegati per la sua applicazione attualmente assumono. Gli studi che hanno cercato di sistematizzare i numerosi contributi sia di tipo teorico sia di tipo pratico, cercando di individuare i tratti fondamentali e comuni dell’approccio narrativo, rilevano aree di sovrapposizione con altre metodologie qualitative e tra le molteplici tecniche di analisi utilizzate all’interno dello stesso approccio narrativo, finendo talvolta per ammettere che i tentativi di pervenire ad una delimitazione siano alla fin fine inutili e controproducenti, dal momento che proprio la libertà di movimento ad ampio raggio che l’approccio narrativo consente ai ricercatori rappresenta il suo vero valore aggiunto. In realtà, dei punti di riferimento appaiono essenziali. La loro identificazione consente a chi voglia fare ricerca in una prospettiva narrativa di poter esporre più chiaramente il portato della propria attività e dare conto con maggiore evidenza delle scelte che posizionano una ricerca all’interno della moltitudine di studi che impiegano l’approccio narrativo. L’esplicitazione delle scelte di posizionamento da parte del ricercatore, inoltre, ha il pregio di consentire ai lettori una più agevole valutazione del contributo della ricerca, di collocarla entro una specifica cornice paradigmatica ed assiologia, di apprezzarne gli effettivi avanzamenti nella conoscenza del fenomeno osservato e le implicazioni di ordine metodologico conseguenti alla scelta delle tecniche di indagine e degli strumenti di analisi utilizzati.

Sono queste le ragioni alla base della decisione di dedicare la Winter School Assioa all’approccio narrativo, con lo scopo di fornire ai partecipanti le conoscenze di base teoriche e metodologiche necessarie per la sua adozione nelle ricerche organizzative. Il ciclo di seminari della Winter School, destinato a dottorandi di ricerca e giovani ricercatori operanti nell’ambito della disciplina dell’organizzazione aziendale intende, pertanto, approfondire le caratteristiche che contraddistinguono un progetto di ricerca condotto secondo l’approccio narrativo e le fasi in cui si articola il processo di ricerca, analizzando e confrontando le diverse tecniche di indagine e le modalità con le quali la teoria possa essere generata a partire dal materiale empirico raccolto.

Outline

Scopo: L’ASSIOA Winter School si concentra sulle metodologie qualitative aventi alla base l’approccio narrativo (narrative research approach) ed intende offrire una panoramica sulle diverse tecniche di analisi dei dati testuali. Il programma include un ampio spettro di elementi concettuali ed operativi correlati all’approccio narrativo, all’analisi delle narrazioni, alla semiotica generativa ed interpretativa negli studi e nelle ricerche organizzative.

Sede: I seminari si terranno presso il Dipartimento di Management della Sapienza Università di Roma, Aula Master, via del Castro Laurenziano, 9 – 00161 Roma – Piano Terra.

Partecipanti: La Scuola è rivolta a coloro che svolgono le proprie ricerche sulle tematiche dell’economia e dell’organizzazione aziendale, in particolare – ma non solo – assegnisti e giovani ricercatori. È previsto un numero di partecipanti non superiore a 30

Durata: I seminari si svolgeranno nei seguenti giorni:

• 14 gennaio 2018 (11 – 18)
• 15 gennaio 2018 (9 – 18)

Prof.ssa Silvia Gherardi

L’approccio narrativo: disegno, metodi e tecniche

• 16 gennaio 2018 (9 – 18)
• 17 gennaio 2018 (9 – 18)

Prof. Piero Polidoro

Analisi del contenuto e del discorso. Semiotica interpretativa, generativa e della cultura

• 18 gennaio 2018 (9 – 13)

Dott. Sergio Galbiati (LFoundry) & Dott. Guido Stratta (Enel)

Lo storytelling come strumento di comunicazione e di apprendimento. Due storie a confronto: LFoundry ed Enel

Prof. Raoul Nacamulli & Prof. Maurizio Decastri

Rigore e rilevanza nella narrative research

Costo: Il costo della partecipazione è di 80 Euro per i dottorandi e gli assegnisti di ricerca; di 150 Euro per gli altri profili scientifici ed è inclusiva dell’iscrizione ad ASSIOA per l’anno 2019.

Ammissione: Saranno ammessi a partecipare alla Scuola coloro che avranno presentato domanda entro e non oltre il 30 Dicembre 2018. Le domande dovranno pervenire solo in formato elettronico al seguente indirizzo e-mail: winterschool@assioa.it, con oggetto “Winter School 2019 Application – Nome e Cognome”. I partecipanti potranno facoltativamente presentare una proposta di ricerca di non più di 2000 parole, compresi titolo, abstract e riferimenti bibliografici.

Lingua del corso: i seminari della scuola si terranno in italiano.

Comitato Scientifico

  • Prof.ssa Barbara Czarniawska (Göteborgs Universitet)
  • Prof. Marcello Martinez (Università della Campania Luigi Vanvitelli)
  • Prof.ssa Cecilia Rossignoli (Università degli Studi di Verona)
  • Prof. Raoul Nacamulli (Università degli Studi di Milano – Bicocca)
  • Prof. Luigi Moschera (Università degli Studi di Napoli – Parthenope)
  • Prof. Enrico Cori (Università degli Studi di Ancona)
  • Prof.ssa Gilda Antonelli (Università degli Studi del Molise)
  • Prof.ssa Barbara Imperatori (Università Cattolica di Milano)
  • Prof. Luigi Maria Sicca (Università degli Studi di Napoli – Federico II)
  • Prof.ssa Luisa Varriale (Università degli Studi di Napoli – Parthenope)

Comitato Organizzativo

  • Prof. Mauro Gatti (Sapienza Università di Roma)
  • Prof. Maurizio Decastri (Università degli Studi di Roma – Tor Vergata)
  • Prof.ssa Michela Marchiori (Università degli Studi di Roma – Roma 3)
  • Dott.ssa Michela Iannotta
  • Dott.ssa Chiara Meret
  • Dott.ssa Desiree Giacomelli

Coordinamento

  • Prof. Mauro Gatti (Sapienza Università di Roma)
  • Dott.ssa Michela Iannotta (Sapienza Università di Roma)

Faculty

  • Prof. Maurizio Decastri (Università degli Studi di Roma – Tor Vergata)
  • Prof.ssa Silvia Gherardi (Università degli Studi di Trento)
  • Prof. Raoul Nacamulli (Università degli Studi di Milano – Bicocca)
  • Prof. Piero Polidoro (Università LUMSA – Roma)
  • Dott. Sergio Galbiati (Co-Ceo LFoundry)
  • Dott. Guido Stratta (Responsabile Sviluppo Manageriale – Enel)

 

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi